Come risparmiare acqua con un impianto idrico efficiente

Case di vecchia costruzione o tubature di un impianto non efficientato possono farti
consumare più acqua. Se stai ristrutturando casa dovresti scegliere un impianto di
nuova generazione, poiché può rivelarsi molto vantaggioso.
La maggior parte dei consumi idrici di un appartamento derivano dallo scarico del
WC. Lo scarico rappresenta il 30% del consumo d’acqua di un’abitazione. Ad ogni
utilizzo, in base al tipo di scarico presente, si consumano dai 9 ai 12 litri d’acqua. Il
costo dell’acqua domestica, quindi, dipende notevolmente dallo scarico
del WC. Fortunatamente le risposte ci vengono dalle tecnologie a basso impatto di
consumo. Installare cassette di risciacquo a un basso volume di scarico può essere la
prima soluzione per il risparmio idrico in bagno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *